Che differenza c’è tra sito web responsive e sito mobile?

Oggi uno dei requisiti per un sito web di qualità riguarda la capacità di rendere visibile il proprio sito su tutti i dispositivi, inclusi quelli mobili come smartphone e tablet. Perfino google con un recente aggiornamento dell’algoritmo premia i siti che presentano tale caratteristica poiché è considerato un elemento di qualità in più a disposizione di chi naviga il sito web.
Esistono due possibili modi di creare un sito web adatto a supporti mobili, ovvero un sito web responsive o un sito mobile.

Analizziamo quali sono le principali differenze tra sito web responsive e sito mobile.

1. Un sito per tutti o un sito per ognuno?

Sito web responsive vs sito web mobile

La prima differenza sta nel fatto che il sito responsive è progettato in maniera da adattarsi automaticamente ai dispositivi in cui vine visualizzato. Quindi il sito è unico ma grazie a determinate tecniche di programmazione viene visualizzato in maniera diversa sui diversi dispositivi.
Il sito in versione mobile, invece, richiede la creazione di un sito progettato e sviluppato ad-hoc, che coesiste con il sito “desktop” ovvero navigabile da PC desktop o portatili.
Nel caso dei siti mobile quindi è richiesto uno sforzo in termini di progettazione, sviluppo e manutenzione maggiore poichè c’è bisogno di creare un secondo sito parallelo dedicato esclusivamente ala navigazione da dispositivo mobile.

3. Stesso dominio o domini differenti?

Sito responsive o sito mobile

Altra differenza sta nel dominio in cui risiede il sito web in questione. Nel caso del design responsive abbiamo detto che il sito è unico per tutti i dispositivi, per cui anche il dominio sarà lo stesso, ad es. www.dominio.com.
Nel caso di un sito mobile, invece, essendo un sito parallelo a quello desktop, deve essere raggiunto tramite un diverso dominio ad es. mobile.dominio.com oppure m.dominio.com.

4. Gli effetti sul posizionamento nei motori di ricerca

Posizionamento nei motori di ricerca

Di nuovo nel caso di un sito web responsive abbiamo a che fare con un unico sito per cui il posizionamento nei motori di ricerca è agevolato in quanto richiede attività unicamente su un sito. Anche Google in questo ci aiuta tramite delle linee guida in cui indica che i siti web responsive sono preferibili ai siti mobile.
Nel caso di un sito mobile, infatti le attività di ottimizzazione e posizionamento vanno gestite parallelamente alle attività svolte sul sito desktop poiché i motori di ricerca dovranno indicizzare e posizionare due domini anziché uno come avviene per i siti responsive.

5. Prestazioni e usabilità

Velocità sito web responsive sito web mobile

Entrambe le tipologie di sito mirano ad una migliore esperienza di navigazione sui supporti mobili con un conseguente aumento del tasso di ritorno e di coinvolgimento.
In termini di velocità di navigazione, sebbene un sito mobile possa risultare spesso più veloce perché costruito esclusivamente per essere visualizzato un dispositivo mobile, anche un sito web responsive può raggiungere degli ottimi risultati se progettato e sviluppato in maniera efficiente.

6. Aggiornamenti e manutenzione

Aggiornamento sito web responsive sito mobile

Sotto questo aspetto sicuramente il sito responsive è preferibile poiché ogni intervento viene effettuato una sola volta. Nel caso di sito mobile invece c’è una duplicazione delle attività poiché ogni intervento deve essere realizzato sia sul sito desktop che sul sito mobile.

Conclusioni

Le principali differenze tra sito web responsive e sito mobile risiedono nel fatto che il sito mobile è una duplicazione del sito ottimizzata per supporti mobili mentre il sito con design responsive permette con un unico sito di “accontentare” sia i navigatori desktop che mobile con vantaggi in termini di risorse impiegate nella fase di progettazione, sviluppo e mantenimento del sito.


 

Se hai bisogno di informazioni o richiedere preventivi sulla realizzazione di siti web responsive puoi contattarci scrivendo una mail a info@pikit.it