Google+ lancia le community

Continua il duello tra i i due social network più agguerriti del momento, questa volta è Google+ a sferrare un nuovo colpo, si tratta delle community Google+ cioè “un luogo di aggregazione per interessi in comune”.
Con le community gli utenti sono in grado di creare dei gruppi per aggregare utenti con interessi e passioni comuni e permettere interazioni tra i membri della stessa community.

Crea una community su Google+

Creare una nuova community

E’ molto semplice, è sufficiente essere un utente o avere una pagina su G+ e cliccare il pulsante “CREA UNA COMMUNITY” situato in alto a destra nella pagina delle community.

E’ possibile scegliere 2 tipi di community, a seconda del tipo di accesso che decidiamo di adottare per i nuovi membri del gruppo:

  • Accesso pubblico (La community sarà aperta a tutti)
  • Privata (Accesso riservato solo su invito)

Entrare in una community

Il motore di ricerca interno di Google+ ci permette di cercare la community relativa all’argomento che desideriamo, dopodiché entrare è molto semplice, basta cliccare su “ENTRA NELLA COMMUNITY” se questa è pubblica oppure fare richiesta di entrare se è prevista l’approvazione da parte del creatore.

Una volta entrati a far parte di un gruppo è possibile trovare le conversazioni più interessanti nelle Categorie di discussione, si possono fare le videoconferenze tramite gli hangout e pianificare eventi con gli altri membri della community; inoltre non manca la possibilità di utilizzare il famoso pulsante +1 per condividere contenuti con la community.

Non vi rimane che provare a cercare le vostre community preferite e perché no, a crearne una nuova.